Calcio Cultura

 

 

 

Calcio Cultura, il progetto psicoeducativo attivo dal 2009 e promosso dalla Fondazione Museo del Calcio, negli anni ha visto la partecipazione di oltre 7000 ragazzi. Responsabili del progetto sono due figure specializzate della FIGC, la dott.ssa Sara Binazzi e la dott.ssa Isabella Ciacci, entrambe Psicologhe dello Sport.

L’obiettivo di Calcio Cultura è far conoscere ai giovani, e non solo, l’importanza della cultura sportiva e promuovere lo sport come strumento formativo ed educativo di benessere e crescita. Ha inoltre l’obiettivo di trasmettere l'importanza dei valori dello sport e della dimensione del gioco educativo che comprende regole e doveri, ma anche diritti e divertimento. Tutto ciò al fine di prevenire possibili situazioni di disagio e cercare quindi di impedire che si arrivi all'abbandono sportivo.

Sport, emozioni, valori e regole sono le parole chiave che accompagnano i percorsi psicoeducativi di Calcio Cultura, differenziati in base all'età dei partecipanti. Durante gli incontri si crea un clima d’interazione e confronto sulle varie tematiche del mondo dello sport, dalle aspettative al doping, alle relazioni con le figure di riferimento (familiari/istruttori). I ragazzi sono stimolati ad individuare i valori dello sport e a riflettere sull'importanza di tali valori anche in contesti extra sportivi. Tutto ciò attraverso l’utilizzo di vignette psicoeducative, video, cartelloni da creare in piccoli gruppi e la "Carta dei Diritti dei ragazzi allo sport", che viene consegnata a tutti i partecipanti.

I ragazzi sono coinvolti in prima persona e viene stimolata anche la loro creatività attraverso gli elaborati che sono chiamati a svolgere durante l'anno (temi, cartelloni, video, poesie, disegni, ecc.), che rimangono nella memoria del Museo del Calcio come contributo all’accrescimento della cultura sportiva. Ogni anno vengono inoltre pubblicate in un piccolo libro, le frasi più significative estrapolate da tutti i temi dei partecipanti.

Il progetto è rivolto agli istituti scolastici di Firenze e Provincia: classi V della scuola primaria e classi I, II e III della scuola secondaria di I grado.

Gli incontri psicoeducativi hanno luogo presso la sala conferenze del Museo, hanno una durata di circa 60 minuti per classe e sono tenuti dalle psicologhe dello sport dott.ssa Sara Binazzi e dott.ssa Isabella Ciacci.

La partecipazione a Calcio Cultura prevede inoltre la visita guidata al Museo del Calcio, della durata di circa 30 minuti.

Per info e prenotazioni contattare dott.ssa Sara Binazzi (tel. 333 4630357) e dott.ssa Isabella Ciacci (tel. 380 2655117 ) o scrivere a calciocultura @ gmail.com

 


Archivio News


Ottava edizione del progetto Calcio Cultura
A Palazzo Vecchio la premiazione di Calcio Cultura 2015/16
Progetto Calcio Cultura 2014-2015
Progetto Calcio Cultura 2013-2014
Progetto Calcio Cultura 2012-2013
Progetto Calcio Cultura 2011-2012
Progetto Calcio Cultura 2010-2011
Progetto Calcio Cultura 2009-2010
Pin It

figc.it nuovo ghinea assoallenatori.it

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione.

Gli utenti sono invitati a leggere la Privacy Policy e la Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo

I cookies sono necessari per questo sito internet per funzionare correttamente.Gli utenti sono invitati a leggere la Privacy Policy e la Cookies Policy che si applica alla navigazione del Sito e alla fruizione dei servizi od altre funzionalità offerte sul Sito. La Privacy Policy e la Cookies Policy del sito sono state aggiornate alle disposizioni dell’art. 13 del nuovo regolamento europeo 679/2016 (GDPR). Utilizzando questo sito stai accettando la privacy policy e utilizzo dei cookies.

La Fondazione Museo del Calcio garantisce il rispetto del nuovo regolmento europeo 679/2016 GDPR in materia di protezione dei dati personali. Privacy policy

La Fondazione Museo del Calcio utilizza dei cookies per questo sito internet. I cookies sono necessari per questo sito internet per farlo funzionare correttamente. Cookies policy

EU regolamento generale sulla protezione dei dati (EU-RGPD)